Paololeo

Orfeo - Negroamaro Puglia IGP

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €13,50
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


Il Negroamaro è considerato il vitigno principe dell’enologia salentina. Questa varietà autoctona dalle origini sconosciute presenta un ottimo contenuto di tannini e sostanze zuccherine, dando luogo a vini intensi, eleganti, fruttati ma anche speziati. È noto anche il suo contenuto in resveratrolo, sostanza antiossidante e anticancerosa presente in altri vitigni a bacca nera ma in elevate quantità soltanto nel Negroamaro.

 

Vitigno: negroamaro 100%

 

Denominazione: puglia igp

 

Zona di produzione: area rurale del salento, in una zona esposta alla brezza dello ionio e dell’adriatico che si estende da taranto a brindisi.

 

Sistema di allevamento: tradizionale alberello pugliese di 50 anni, a potatura corta, con speroni a due gemme di piccole dimensione per sfruttare al massimo le risorse disponibili nel terreno.

 

Terreno: medio impasto

 

Densità d’impianto e resa: 4500 piante per ettaro e 1,2 kg di uva per pianta

 

Vendemmia: la vendemmia manuale viene effettuata alle prime ore dell’alba, più fresche e meno umide, per preservare freschezza e aromaticità; i grappoli vengono riposti in cassette non troppo capienti, di 5 kg circa, per conservare la loro integrità, e portati velocemente in cantina, evitando macerazioni o fermentazioni indesiderate. Si tratta di una fase molto delicata, perché è fondamentale prevenire il deterioramento degli acini che può avvenire tra la raccolta e la pigiatura.

 

Vinificazione: una volta in cantina l’uva si diraspa e fermenta in acciaio a temperatura controllata di 25°c per 8-10 giorni. La macerazione sulle bucce dura 12-15 giorni, con rimontaggi e pressatura soffice della vinacce.

 

Maturazione: 3 mesi in acciaio, 12 mesi in barriques di rovere americano e francese e 3 mesi in bottiglia

 

Gradazione alcolica: 14,5%

 

Apporto calorico: 101,5kcal/100 ml

 

Note di degustazione: colore rosso rubino con riflessi granati; bouquet ampio e speziato, con sentori di frutti di bosco come amarena, ribes nero e mirtillo, note speziate di pepe nero e liquirizia e nuance di vaniglia e cioccolato; il corpo è pieno, con tannini morbidi e avvolgenti bilanciati da una giusta freschezza. Finale lungo e persistente di frutti a bacca nera e spezie.

 

Ideale con:
primi piatti a base di ragù, secondi di carni rosse, cacciagione e salumi;formaggi stagionati, sia a pasta dura che molle purché dagli intensi sapori; cioccolato fondente.

 


 Annata: 2017